Restauro – Christus Patient (committenza privata)

Scheda dell’ opera

 

Soggetto:

Christus Patient

Tecnica

la statua del Cristo è in cartapesta, ammannita e dipinta mentre le mani, i piedi e il volto sono probabilmente di terracotta.

Misure

altezza cm 34 x 29 cm ampiezza braccia.

Datazione

Probabilmente XVI secolo.

Collocazione

committenza privata.

Artista

Ignoto

01 Condizione iniziale dell’opera

Il colore originale è crettato, questo causa la tendenza a staccarsi dall’ammannitura; nei punti dove non sono presenti ridipinture o stuccature che debordano, la scultura è ricoperta da uno strato disomogeneo di sporcizia e nerofumo di candele, materiali che con il tempo si sono imparentati alla pellicola pittorica.

La pellicola pittorica è interessata da una miriade di lacune e ridipinture; inoltre è presente dello stucco e della cera, entrambi usati nel maldestro tentativo di fissare le estremità della statua (polsi e piedi) che si erano rotti o probabilmente nell’intento di rendere mobili le articolazioni fisse della scultura.

Il braccio destro è fissato con dello stucco mentre quello sinistro è quasi del tutto staccato.

Il polso destro è stato riattaccato storto e in maniera molto maldestra con della cera.

Il colore sul perizoma è crettato in maniera differente rispetto al colore del corpo, questo lascia pensare a una ridipintura.

Il piede destro è stato in parte ricostruito e completamente ridipinto; inoltre il foro originale che doveva contenere il chiodo è stato ingrandito e il chiodo originale sostituito con uno di metallo dorato con colore acrilico.

Il piede sinistro, quello posizionato sotto è quasi del tutto mancante, al suo posto è stato messo dello stucco.

02 Particolare del volto

Uno strato disomogeneo di particellato incoerente si è accumulato sulla superficie pittorica imparentandosi con essa.

Il volto è l’unica zona della statua che non è stata ridipinta e imbrattata durante un precedente e maldestro intervento di manutenzione.

03 Particolare del volto

04 Particolare del volto

05 Particolare dello sterno

Una grande lacuna di colore e preparazione è localizzata sulla ferita, dove è inoltre presente della cera. La pellicola pittorica appare crettata e ricoperta da uno strato disomogeneo di sporcizia di varia natura che si è imparentata al colore, rendendo difficile la rimozione.

06 Particolare braccio destro

grosse lacune di colore e legno interessano la superficie. La pellicola pittorica appare crettata e ha la tendenza a staccarsi dall’ammannitura; è inoltre ricoperta da uno strato disomogeneo di sporcizia di varia natura che si è imparentata con il colore originale.

Il braccio è fissato alla spalla con un perno interno e circondato di paglia.

Il foro presente sulla mano di Cristo è stato notevolmente ingrandito per fissare la statua ad una croce non originale con dei chiodi metallici dipinti di colore acrilico dorato.

07 Particolare braccio destro

08 Particolare braccio destro

Stucco e colore sovrapposti all’originale per mascherare il perno di paglia che collega il braccio alla spalla.

09 Particolare braccio sinistro

La giuntura tra il braccio e la spalla è stata fissata con dello stucco e successivamente integrato.

La pellicola pittorica appare lacunosa, crettata, fissata male all’ammannitura e ricoperta da uno strato disomogeneo di sporcizia di varia natura che si è imparentata con il colore originale.

010 Particolare mano sinistra

la mano sinistra, probabilmente di ceramica è stata riattaccata in parte con cera e con un adesivo di tipo siliconico. Il chiodo di metallo inserito per fissare la statua alla croce ha causato una lacuna di notevoli dimensioni sia nel materiale che costituisce la mano sia nel colore che comunque appare abraso ed è una probabile ridipintura visto che la mano è priva di ammannitura originale.

011 Particolare mano sinistra

012 Particolare perizioma

Rispetto ad altre zone, il colore del perizoma appare molto crettato e spesso, questo fa pensare ad una ridipintura eseguita durante un precedente intervento di manutenzione con un colore acrilico; sul retro sono visibili delle tracce di colore blu. Oltre al colore sporco e lacunoso sono presenti lacune di ammannitura molto estese.

013 Particolare perizoma

014 Particolare perizoma e gamba destra

La pellicola pittorica è crettata, tende a cadere e sono presenti lacune di colore e ammannitura di notevoli dimensioni che fanno intravedere la cartapesta con la quale è stata realizzata la scultura.

015 Particolare perizoma

Questo tipo di crettature sono tipiche di un colore acrilico messo in abbondanza e successivamente perché i pigmenti utilizzati nei secoli passati erano stesi in strati sottilissimi e semi-trasparenti.

016 Particolare ginocchio destro

Sono presenti lacune di notevoli dimensioni sia nel colore che nell’ammannitura; il colore originale tende a crettare; è abraso e ricoperto da uno strato di particellato atmosferico e probabilmente nerofumo di candele che si è imparentato all’originale conferendo un tono verdastro.

017 Particolare piede destro

Sono presenti lacune di notevoli dimensioni sia nel colore che nell’ammannitura, anche a causa del chiodo inserito per fissare la statua alla croce di legno durante un precedente intervento di manutenzione; durante la quale hanno tentato di ricostruire le parti mancanti in maniera maldestra e poco precisa.

Il colore è ricoperto da uno strato di particellato atmosferico e probabilmente nerofumo di candele che si è imparentato all’originale conferendo un tono verdastro.

018 Particolare piede destro

019 Particolare piedi

Sono presenti lacune di notevoli dimensioni nel colore e nell’ammannitura mentre la parte di sotto del piede è completamente distrutta anche a causa del chiodo inserito per fissare la statua alla croce di legno durante un precedente intervento di manutenzione.

Sporcizia, probabile nerofumo imparentato al colore dell’incarnato conferisce alla pellicola pittorica un tono verdastro.

020 Particolare piedi

Il piede destro è lacunoso nell’ammannitura e nel colore originale mentre il piede sinistro è completamente distrutto.